Wellness and The City: le novità Romane che fanno bene!

È irrefrenabile l’ondata di nuove tendenze culinarie provenienti da ogni angolo del mondo e che annualmente  affondano le loro radici nel terreno fertile della ristorazione.

Soprattutto se ci troviamo in Italia dove, si sa, la materia prima è sempre al primo posto, e soprattutto se il panorama enogastronomico diventa sempre più sensibile all’attenzione verso la qualità e la salubrità alimentare.

Diversi concept e diversi format ma un comune denominatore: healthy!

IMG_2715

E mentre Milano apre le porte alla più importante esposizione del mondo in materia alimentare (EXPO 2015 http://www.expo2015.org/it), il resto del Bel Paese assiste alle numerose nuove aperture  che convergono tutte, o quasi, verso la salute del cliente.

E nonostante la crisi l’Italia può ancora vantare la nascita di numerosi nuovi punti dove bere e mangiare con gusto. E anche Roma, tra un clacson e l’altro, riesce a offrire ai suoi cittadini e turisti una sfilza di locali di ultima tendenza. Ecco La Top Ten (non classifica) delle novità… che fanno bene! 🙂

Per l’estate 2015 i neonati “must go” sono:

1) Nanù – Bagel Salad Juice Bar

50 mq a due passi (veri) dal Vaticano dove vengono serviti bagel artigianali, classici e  aromatizzati, farciti anche in versione veggie, insalate componibili, piadine, cous cous, zuppe, yogurt e centrifughe. Tutto a base di freschezza e salute.

http://www.nanubagelbar.it

2) La Terrazza dell’hotel DOM

Dopo il successo riscontrato l’anno passato nella versione invernale, lo chef Massimiliano Mariola propone un nuovo menu dedicato alla splendida terrazza di via Giulia per la stagione estiva.

Un menu di  piccole porzioni e “kitchen bites”: piatti  “to share”  che subiscono l’influenza internazionale della cucina d’albergo ma in cui spiccano solo prodotti locali.

 http://domhotelroma.com/restaurant_terrazza.aspx?lingua=0

 

3) Solo crudo

Il primo locale “street food” crudista a Roma: nel cuore del quartiere Parioli quattro ragazzi hanno dato vita al primo esemplare di ristorazione fondata esclusivamente su piatti “raw”.

L’ unico momento in cui verrà usata la sola piastra a induzione presente in cucina, sarà per riscaldare le loro ottime zuppe senza superare i famosi 40° che mantengono la materia “cruda”, senza alterare le sue proprietà nutritive. Da giugno 2015 un luogo dove anche coloro che hanno votato crudista potranno consumare un pasto, a base di prodotti stagionali, fatto apposta per loro.

 http://www.solocrudo.com

IMG_2705

 

4) Caio Funky Trattoria

A nord di Roma nasce un posto insolito. Una vera e propria finca Ibizenca  circondata da un    immenso prato verde inglese dove a tutte le ore del giorno e della notte è possibile mangiare su grossi cuscini bianchi.

Numerosi coperti sia fuori che all’interno. Di bianco,legno e ferro battuto l’arredamento, tende e pergolati da candele illumanti che rendono l’ambiente rilassante.

Tre differenti tipologie di menu tra cui non poteva mancare il “wellness”

Ma questo posto non è solo un’oasi di pace; dopo cena Caio si trasforma per diventare un vero e proprio locale con musica e ottimi cocktail.

 http://www.caiofunkytrattoria.com

caio

 

5) Herbarium. Natural, Food, Drink

Erba di nome e di fatto: Infatti Herbarium nasce nel verde  del Parco del Turismo a due passi dalla zona Eur. Ese parliamo di cibo sano e naturale questo nuovo posto si fa portavoce dell’attenzione verso l’alimentazione. E “naturalmente” in un posto cosi non poteva mancare uno lo zoccolo duro, rappresentato dagli originalissimi e studiatissimi cocktail a base di erbe aromatiche. La qualità dei prodotti è di prima scelta e il menu, che ogni mese rinasce in una veste diversa, è ricco di piatti destinati a tutti, dai carnivori ai vegetariani.

herbarium

 https://www.facebook.com/pages/Herbarium/1643625969206995?fref=ts

 

6) Banco Fast Food

B come buono, S come sano.

Il classico posto dove potresti mangiare tutti i giorni. Sei in hangover? Vuoi mangiare leggero? Ti svegli e ti senti vegano? Banco soddisfa ogni tua esigenza senza mai e poi mai rinunciare , anche qui, alla qualità.

Rolls vegani, zuppe, veggy burger, ketchup e senape BIO, salse homemade, smoothies ma anche patatine fritte e nuggets di pesce.

 https://www.facebook.com/bancofastfood?fref=ts

 

7) Farmers, Sosteria agricola

“Ogni viaggio inizia dal km zero”:

è la frase con cui si celebra un luogo in cui ogni giorno, dalle prime luci dell’alba fino alla mezzanotte, migliaia di vite si incrociano per un periodo, lungo un pasto biologico!

Un’osteria in chiave moderna che ricorda il famoso ristorante di “pomodori verdi fritti alla fermata del treno” ; Farmers nasce infatti alle porte della stazione Tiburtina di Roma.

Che siate in arrivo o in partenza qui vi sentirete come  a casa. E per chi è sempre in ritardo un angolo del negozio è dedicato alla vendita al dettaglio degli ottimi prodotti BIO e KM ZERO della nuova “sosteria agricola”.

 https://www.facebook.com/FarmersRoma?fref=ts

 

8) Il Margutta RistorArte: vegetariani dal 1979

Nonostante i suoi numerosi anni di vita il Margutta si merita sempre un posto tra le new entry:

è grazie allo stagionale  menu trimestrale e alla continua ricerca di prodotti sempre più BIO e pregiati, che questa vetrina nel cuore di Roma riesce a stare al passo con la salute e con le nuove tendenze.

Per l’estate 2015 il Primo vegetariano di Roma realizzerà piatti frutto dell’incontro tra qualità , gusto ed eleganza.

Nel menu troverete piatti vegan raw e wellness  come la tartare di pomodori datterini con biglie di caprino, semi di girasole, fagiolini e salsa gazpacho, gli spaghetti crudi di zucchine o i tonnarelli fatti in casa ai fichi Fallacciani di Bellegra, pomodori e riduzione di aceto balsamico.

 http://www.ilmargutta.bio

 

IMG_2716

 

9) Esco Sazio

Via dei Banchi Vecchi dà il benvenuto ad un nuovo juice bar&organic food. Un concept che sta lasciando il segno ormai in ogni angolo del mondo. Esco sazio è portatore di una vera e propria filosofia di vita che poggia sulla cura del corpo e della mente. Nulla qui è lasciato al caso: birre artigianali  e vini biologici e biodinamici. Panini ripieni di benessere che portano i nomi dei più noti quartieri del centro storico della Capitale.

 https://www.facebook.com/pages/Esco-Sazio/351585975037995?fref=ts

 

10) Terrazza S.Pancrazio (raw food, sushi e tapas)

Se non avete ancora avuto l’occasione di conoscerli nella sede principale di Piazza Bologna non demordete: perché da maggio a ottobre i creatori del Coffee Pot porteranno la loro cucina nel cuore del quartiere Trastevere. Nei mesi più caldi di quest’anno troverete i migliori piatti del menu accompagnati dalla musica di uno dei roof garden più in della città. Non potete andare via senza aver provato il famoso curry roll , rotolo di riso ripieno di granchio, salmone, Philadelphia, avocado e salsa al curry e la loro classica tartare di salmone!!

 https://www.facebook.com/terrazzasanpancraziorionetratevere?fref=ts

 

 

Insomma, tutti da provare, chi per un motivo chi per l’altro… sicuramente male non faranno! Fateci sapere cosa ne pensate!

Nel frattempo noi continueremo la nostra caccia di nuove aperture e vi aggiorneremo al più presto.

STAY TUNED!

credits: Agnese Petrosemolo

Comments