Metamorfosi Caceres – appagante e concettuale allo stesso tempo – not easy.

A cena da Roy Caceres… finalmente!! Era tanto che volevo andare al Metamorfosi… e poi …una cena piacevolissima, serviti impeccabilmente e coccolati dall’inizio alla fine… bellissimo!

Roy Salomon Caceres. [ Roy Nasce a Bogotà -Colombia- il 29 aprile 1977 ed è padre di tre bellissimi bambini].

Poche parole per descrivere la sua cucina: pulizia – tecnica – attenzione alle materie prime – lussuriosa ma allo stesso tempo semplice e netta. La sua creatività sostiene la ricerca del prodotto e la perfezione tecnica rendendola una cucina tendente all’essenziale ma, con sorpresa, riempie il palato di sapori ntidi e succulenti, appagante e concettuale allo stesso tempo, mica male!!!

 

Ecco qualche scatto della cena:

Gambero e Mango … spettacoloooooooooo!!!!!

Amuse Bouche

 

“Cocktail” di Gamberi rossi crudi e affumicati, un pera d’arte anche in bocca [ovviamente]

 

Triglia e funghi, patate, limone e capperi … la triglia è ripiena di capperi e pomodorini e ricoperta di funghi e finissimo guanciale, l’accompagnano crema di patate e nero di seppia… Una scultura animale di mare e di terra.

 

Mozzarella & Spinaci

 

Pane fresco e emulsione d’olio d’oliva

 

Risotto, rosso e cremoso emulsione di fassona, blu del Monviso ed erbe [il risotto è sotto la delicatissima fassona]

 

Maccheroni & salsiccia pecorino gratinato, barbabietola e limone

 

Pappardelle, funghi e parmigiano affumicato

 

Agnello, cavolfiore arrostito cedro e liquirizia

 

Piccione in foglia di fico foie gras e mela: petto di piccione cotto in foglia di fico, una coscettina fritta e impanata con un pane croccante giapponese, il panko, e il pezzo forte che mi ha fatto letteralmente impazzire: il FICO!!!! E’ una ricostruzione perfetta, un’altra scultura eseguita con perfezione e nitidezza, composta da foie gras, la polpa del fico e un gel di limone e zenzero… chapeau!!!!

[Questo lo chiamerei “THE PLATE” hahaahhah!!!!! Divinamente chic, una succulenza che non trova pace nel piatto, ogni ingrediente è evocativo ed allo stesso tempo erotico … si si, THAT’S THE PLATE!!!!]

 

E poi …Piccole Dolcezze Finali… mmmmmm!

 

 

Nel bicchiere:

Champagne Blanc de Noirs Barnaut

Champagne Avize 1997 Jacquesson

Marsala 1987  Marco de Bartoli

Bas Armagnac Delord 1978

 

www.metamorfosiroma.com

Via Giovanni Antonelli, 30/32 – 00197 Roma
(t) 06 8076839 – (w) info@metamorfosiroma.it

 

Comments