ENTERREMENT DE VIE DE JEUNE FILLE [o addio al nubilato]

“ENTERREMENT DE VIE DE JEUNE FILLE”

Per noi è semplicemente “addio al nubilato”.

E nella parola “nubilato” senti quell’amaro sapore di zitellaggine, solitudine e noia fusi insieme.

Quindi nel nostro bellissimo paese l’accezione negativa della parola “nubilato” viene subito rimossa dalla parola “addio” ed è subito party!

Orde di ragazze giubilanti che festeggiano con una punta di invidia la loro coetanea sposina. Assisti a scene e discorsi pressochè ridicoli di amiche che si ucciderebbero in quel momento pur di accaparrarsi l’amore della sposa e di conseguenza il posto di damigella d’onore.

Perchè è la damigella d’onore che sale davanti al leggio in chiesa e pronuncia il suo fatidico discorso, tra le lacrime di gioia (alcune sono bravissime a farle scendere sulle gote in maniera così pittoresca da sembrare vere) ricordando il momento in cui i due sposi si sono incontrati ed innamorati.

(N.d.r. Ma cosa c’entri tu? C’eri? No! E anche se c’eri, saranno stati cavoli loro.)

Si sono incontrati e sono rimasti incastrati…succede a volte. L’amore ti fotte. Ed i francesi lo sanno. Per questo chiamano l’addio al nubilato, letteralmente “funerale di giovane ragazza”.

Perchè sanno che per lei ora sarà tutto in salita: fine degli spensierati viaggi con le amiche e aperitivi e cene conviviali, fine delle lunghe telefonate con quei ragazzi che ti facevano mille complimenti e che pensavano (o te lo facevano credere) che tu fossi la più bella di tutte, fine delle serate in giro per locali all’ultima moda vestite come solo una single può vestirsi (senza qualcuno che la apostrofa: “amò, ma che te sei messa addosso???”).

 

Anche se è un funerale, in realtà la morta è ancora viva e quella serata è come l’ultima sigaretta per il condannato a morte. Perciò il tuo compito da amica è darle tutto il supporto necessario e quelle parole d’incoraggiamento per evitare che fugga davanti all’altare. Devi essere solidale e dirle che lei è fortunata a sposarsi perchè ha trovato un ragazzo speciale e unico che la ama e la tratterà come una regina. Ma come fare se tu non sei convinta? Se ritieni che lui sia un idiota senza spina dorsale che le farà vedere i sorci verdi non appena le metterà l’anello al dito? Hai provato a dirglielo all’inizio, ma le endorfine e l’ossitocina sono droghe più potenti della cocaina e potrebbero inebetire anche la persona più saggia del pianeta, figurati la tua amica!

Alla fine ti sei rassegnata e sei lì all’addio al nubilato e cerchi di divertirti sperando solo di esserti sbagliata e che non la ritroverai  tra qualche anno a piangerti sulla spalla con un marito infedele e due mocciosi a carico.

Ma non preoccupatevi, c’è sempre la vaga possibilità che ci sia un lieto fine.

E vissero tutti felici e contenti (compresa la damigella).

Honey Bee

Comments